Top
 
Filters
Cerca

Finale del II "Trofeo Milano Ottavio Tazzi"

giovedì 21 aprile 2016 10.36
 
 

 

“TROFEO MILANO OTTAVIO TAZZI”

Finale Trofeo Milano Ottavio tazzi

 

Col patrocinio della Federazione Pugilistica Italiana giunge alla sua II edizione il “TROFEO MILANO OTTAVIO TAZZI”. Domenico e Leonardo Pasqualetti, ideatori dell’evento, vogliono così dar vita ad un appuntamento annuale per ricordare il grande Ottavio Tazzi,figura carismatica nel mondo del pugilato ,che ha saputo trasformare semplici ragazzi in uomini e formidabili atleti in campioni del mondo. Oggi i suoi valori, i suoi insegnamenti rivivono in una manifestazione che coinvolge molte giovani promesse della boxe.

La Federazione Pugilistica Italiana ha dunque scelto quest’appuntamento oltre che per celebrare al figura del maestro Ottavio Tazzi anche per festeggiare il suo centenario. Per l’occasione molti pugili di ieri e di oggi verranno premiati per i meriti raggiunti nella loro attività agonistica. A ricevere il riconoscimento saranno Cosimo Pinto Medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo 1964, Franco Cherchi Campione d'Europa dei pesi mosca nel 1985, Giacobbe Fragomeni Campione del Mondo WBC nel 2008, Aristide Pizzo Campione d'Italia 1978 e Michele Di Rocco Campione d'Europa dei super leggeri nel 2013 e prossimo sfidante ufficiale per il titolo mondiale WBA.

Terminate le selezioni i vincitori dei vari gironi si sono aggiudicati la canotta azzurra che ha dato così loro il pass per la finale del 30 aprile che quest’anno si svolgerà nella prestigiosa cornice del Crowne Plaza di San Donato Milanese. Una selezione nazionale tedesca si contenderà col Team Italia la cintura del Trofeo Milanese.

Vogliamo mettere in luce i pugili - sottolinea Domenico Pasqualetti - ragazzi che con umiltà lavorano, studiano e in mezzo a mille difficoltà trovano la forza di conciliare la loro vita coi sacrifici che questo sport richiede.Il TROFEO MILANO OTTAVIO TAZZI quest’anno è connotato dal forte accento internazionale – aggiunge Leonardo Pasqualetti – abbiamo voluto degli atleti dalla Germania perché i valori del pugilato, quelli che il maestro Tazzi insegnava sul ring, hanno ancora la forza di valicare qualunque confine e di abbattere tutte le barriere. In fin dei conti quel che accade oggi è il frutto del seme piantato tanti anni fa dal maestro Tazzi. Credo che il suo messaggio oggi sia di straordinaria attualità”.

APOT1928 è una associazione che ha avviato la sua attività agonistica nel 2008 (29° in Italia 1° in Lombardia nelle classifiche della Federazione Italiana di Pugilato). La palestra organizza corsi di pugilato dedicati a bambini, giovani e adulti. Nella struttura gli atleti svolgono le loro attività coniugando sport e disciplina grazie all’esperienza maturata in anni d’insegnamento da Domenico e Leonardo Pasqualetti che ogni giorno seguono le loro attività.

Prevendite disponibili presso la palestra.

Sondaggio della comunità
Ti piace il sito?